JobsAct e Movimento Forense

JOBSACT ED IL MOVIMENTO FORENSE.
Matteo Renzi nel documento sintetico del JobsAct al punto 7.7 alla voce burocrazia chiede l’ABOLIZIONE DELLA SOSPENSIVA AL TAR. Con il Movimento Forense, attraverso il nostro Collega delegato al “tavolo romano” del PD, abbiamo manifestato la nostra contrarietà all’orientamento ed abbiamo presentato un documento (redatto dal dipartimento di diritto amministrativo MF) con cui evidenziamo i motivi per cui non si deve abolire questa fase essenziale del procedimento amministrativo.
Il nostro documento è stato sottoposto alla direzione nazionale del Partito Democratico da cui attendiamo notizie.
A mio parere la politica forense si fa anche intercettando le istanze provenienti della politica con cui è doveroso dialogare a partire dalle sezioni territoriali al fine di contribuire, con Colleghi qualificati, sin dalla fase iniziale del concepimento della idee politiche.
In questo modo si potranno prevenire i provvedimenti aberranti che la giustizia, i cittadini e l’avvocatura medesima stanno subendo negli ultimi anni.

Pages